Download Biostatistica in Radiologia: Progettare, realizzare e by Francesco Sardanelli, Giovanni Di Leo PDF

By Francesco Sardanelli, Giovanni Di Leo

Lo scopo di questo libro consiste nel presentare ai radiologi problemi e metodi statistici in modo agile, ponendo l'accento su argomenti statistici frequentemente impiegati in studi radiologici (es. attempt non-parametrici, paragone di sensibilit? e specificit? nelle assorted modalit? di imaging, differenze fra applicazioni cliniche e di screening di attempt radiologici, ecc). I try out saranno presentati partendo da un problema radiologico e tutti gli esempi statistici di metodi e applicazioni saranno tratti dal mondo radiologico.

Show description

Read or Download Biostatistica in Radiologia: Progettare, realizzare e scrivere un lavoro scientifico radiologico PDF

Best epidemiology books

Applied Statistical Genetics with R: For Population-based Association Studies (Use R!)

The colossal array of molecular point details now to be had provides fascinating possibilities to represent the genetic underpinnings of advanced illnesses whereas gaining knowledge of novel organic pathways to sickness development. during this introductory graduate point textual content, Dr. Foulkes elucidates middle thoughts that undergird the big variety of analytic concepts and software program instruments for the research of information derived from population-based genetic investigations.

Human Genome Epidemiology, 2nd Edition: Building the evidence for using genetic information to improve health and prevent disease

The 1st variation of Human Genome Epidemiology, released in 2004, mentioned how the epidemiologic method presents an immense clinical origin for learning the continuum from gene discovery to the improvement, purposes and assessment of human genome details in enhancing future health and combating sickness.

Reducing Poverty Through Growth And Social Policy Reform in Russia (Directions in Development)

Following the 1998 monetary hindrance, 4 out of each ten humans slipped into poverty, unable to fulfill simple wishes. fortunately, post-crisis monetary rebound used to be amazing and broad-based - albeit asymmetric - throughout sectors and areas. This name explores the character of poverty, either nationally and locally, to spot the teams with a excessive poverty hazard.

International Health and Aid Policies: The Need for Alternatives

Foreign overall healthiness and relief rules of the earlier twenty years have had an immense influence at the supply of care in low and middle-income nations. This ebook argues that those rules have usually didn't in attaining their major goals, and feature in truth contributed to limited entry to kin drugs and sanatorium care.

Extra resources for Biostatistica in Radiologia: Progettare, realizzare e scrivere un lavoro scientifico radiologico

Sample text

2. Andamento del valore predittivo positivo (VPP), del valore predittivo negativo (VPN) e dell’accuratezza diagnostica (Acc) in funzione della prevalenza di malattia; sensibilità (Sens) e specificità (Spec) costanti, pari a 0,95 e 0,80, rispettivamente. 95 (sensibilità). 89). 063 (LR negativo). 75). E la donna con un nodulo palpabile che alla fine si dimostrerà benigno non riterrà inutili o pericolosi approfondimenti diagnostici anche invasivi. 3%, avremo 285 veri positivi, 7760 veri negativi, 1940 falsi positivi e 15 falsi negativi.

Si pone infatti oggi indicazione alla coronaro-TC per i soggetti a rischio intermedio (30-70%). Il lettore potrà esercitarsi nel calcolo dei valori predittivi partendo dai dati qui prospettati. 3. Una visione generale della dipendenza dei valori predittivi dalla prevalenza di malattia può essere ottenuta rappresentando la probabilità post-test di malattia (ovvero la probabilità di malattia dopo l’esecuzione dell’indagine con risultato positivo o negativo) in funzione della probabilità pre-test di malattia (ovvero la prevalenza di malattia).

Dalla scala di misura dipendono i valori che la variabile può assumere e la procedura (misura o giudizio) utilizzata per ricavare questi valori. Cambiare la scala di misura può, inoltre, far passare la variabile da un tipo a un altro. Per esempio, consideriamo come variabile il grado di stenosi delle arterie carotidi: possiamo indicare questa variabile con un valore numerico che indichi la percentuale di occlusione, oppure distinguere il grado di stenosi in lieve, moderato o severo. In entrambi i casi, la variabile di interesse è il grado di stenosi, ma nell’uno abbiamo a disposizione una scala di misura numerica tra 0% e 100%, nell’altro possiamo utilizzare soltanto tre categorie.

Download PDF sample

Rated 4.80 of 5 – based on 7 votes